TRATTAMENTO DELL’ACQUA DI PISCINA

Una bella piscina è il risultato di numerosi fattori quali la posizione, i materiali con cui è costruita, la sua forma e come quest’ultima si armonizza con l’ambiente circostante. Tuttavia ogni accorgimento estetico e architettonico sarebbe inutile se l’acqua della piscina non fosse mantenuta limpida, chiara e cristallina. Quando ci tuffiamo nella piscina dei nostri sogni vogliamo avere il piacere di nuotare in un’acqua bella e sicura per la nostra salute.

Come otteniamo questo risultato nelle nostre piscine?

L’acqua all’aperto tende a degradarsi per l’azione di diversi fattori fisici e chimici (luce, decomposizione sostanze organiche, etc..) e per evitare ciò dobbiamo intervenire dall’esterno, attraverso un trattamento chimico dell’acqua.
Il metodo più comune per trattare l’acqua di piscina è attraverso dei prodotti a base di cloro. Questo elemento chimico è un potente ossidante e disinfettante, è il prodotto più comune nella disinfezione delle piscine, sia private che pubbliche. I prodotti a base di cloro che noi vendiamo sono rigorosamente testati e in linea con le più recenti normative europee a riguardo, il loro uso corretto garantisce un’assoluta sicurezza del bagnante.

Un’alternativa al tradizionale trattamento con il cloro è quella a base di ossigeno, trattando l’acqua con soluzioni di perossido d’idrogeno ad alte concentrazioni unite a prodotti di disinfezione a base di biguanide. Questo trattamento è molto diffuso nelle piscine a uso domestico e rappresenta una valida alternativa al cloro.

Infine ci sentiamo di segnalare il trattamento a sale dell’acqua di piscina. Predisponendo adeguatamente l’impianto idraulico è possibile installare una cella elettrolitica che, scindendo le molecole di sale precedentemente immesso nell’acqua, libera in vasca dei composti clorati che favoriscono la disinfezione dell’acqua. Pur trovandoci ugualmente in presenza di cloro, in una piscina a sale dobbiamo preoccuparci molto limitatamente del trattamento dell’acqua in quanto le funzioni principali di immissione e regolazione del livello di cloro vengono gestite in maniera automatica attraverso la centralina elettrolitica.

In qualsiasi caso comunque, è fondamentale controllare i valori chimici dell’acqua attraverso i test, manuali o digitali non importa. Non si devono mai immettere in vasca prodotti “a caso”, senza aver fatto il test o consultato persone esperte. L’abbondanza di prodotti chimici danneggia l’acqua della piscina e rende poco gradevole il bagno.